Le telecom mondiali perdono 18 mld di euro l’anno per gli apps …

Secondo Il Mattino di Napoli e il blog Vita digitale del Corriere della Sera le Telecom mondiali perdono circa 23 mld di dollari all’anno (18 mld di euro). La notizia sembra “allarmante”, o “allarmistica”, che cosa vuole dire? Dobbiamo preoccuparci che le compagnie telefoniche non avranno tanti guadagni dagli sms? E perché mai? Secondo Wikipedia, ci sono 263 Stati nel mondo (inclusi i principati ed emirati …) che, si suppone abbiano come minimo una Telecom locale; se poi si calcola che alcuni Stati hanno addirittura 5 o 6 Telecom, dividendo l’intera somma di €18 mld per 526 Telecom (ho calcolato 2 Tlc per paese), si arriva alla perdita per singola Tlc di € 34 mln, se poi si divide per 7 mld di persone dell’intero pianeta, stiamo parlando che le Tlc “perdono” €2,57 a persona …

INOLTRE, e non meno importante, se la perdita degli introiti è causata dagli applicativi quali Whatsapp, Viber …. bisognerebbe calcolare quanti guadagni hanno le telecom proponendo piani tariffari di navigazione internet, perché le apps in oggetto non sono gratis, ma si pagano mensilmente con un piano tariffario ad hoc.

Domanda? Ma perché viene analizzato solo il punto di vista delle grandi corporation? ………. Dove sono andati a finire i diritti dei cittadini? La democrazia, non è la garanzia di una vita decente per quasi tutti?